anche su facebook e twitter 0 PRODOTTI NEL CARRELLO ( visualizza ) | Registrati

CERCA PRODOTTO

La Mia tazza di thè! | Corriere del Mezzogiorno

La Mia tazza di thè! | Corriere del Mezzogiorno

“It’s not my cup of tea”. Quante volte avete sentito questa espressione, nei telefilm inglesi e americani? Quante volte l’avete utilizzata voi stesse, sentendovi adorabilmente snob, e sorridendo per la delicata ironia della frase?

Ecco, adesso è arrivato il momento di dire che, sì, questa è “my cup of tea”. Anzi, è proprio la “tazza di the” che stavate aspettando da tempo. Ci eravamo chieste cosa fosse, quando avrebbe aperto, chi l’avrebbe gestito, che aspetto avrebbe assunto. E, ora, finalmente, eccolo qui: “My tea cup”, il nuovo negozio di via Dante di cui abbiamo parlato qualche giorno fa, ha aperto! E, no, non è semplicemente una sala da the. Cioè, potrebbe anche esserlo, chissà. La sola certezza, per ora, è che si tratta di uno spazio creativo. Sì, creativo e in continua trasformazione.

“My tea cup”, infatti, è un concept store nato dalla creatività di Stefania Ianniello e Flavia de Filippis. Si tratta di un negozio di moda e design, che contiene, al suo interno, uno spazio espositivo di opere d’arte, detto “temporary in-shop”. Un’idea innovativa che si pone l’obiettivo di ospitare sempre, ma “temporaneamente”, come se fosse una galleria d’arte, le creazioni più originali del panorama emergente.

Gli oggetti che “My cup of tea” propone sono un’attenta selezione di realizzazioni di stilisti giovani provenienti dall’Italia, certo, e un po’ da tutto il mondo. – Ho viaggiato molto – mi ha raccontato Stefania, lei stessa autrice di una collezione di accessori – e sono stata affascinata soprattutto dalla creatività del Nord Europa. A Berlino, per esempio, ho trovato un ambiente molto stimolante, artisticamente parlando!

Un’altra delle novità di “My tea cup” è data dalla possibilità di noleggiare borse di lusso. Già, avete capito bene. Per giocare a fare le “donne da copertina” per una sera, ma anche perché “la moda è temporanea, e passa in fretta”, spiegano le ragazze. E continuano: – il nostro obiettivo è fare “style editing”, cioè una sorta di “editoria della stile”. Vogliamo aiutare le donne a definire il loro modo di essere, per renderlo il più personale possibile – .

Allora, avete preso nota? E adesso, che aspettate ad andare a trovare Flavia e Stefania? Io ci sono appena stata, e – vi assicuro – tornerò presto! Intanto, eccovi ancora un po’ di foto del loro meraviglioso negozio.

Enjoy!

visualizza l'articolo


COMMENTI

Nessun commento inserito

Nome

E-mail
Non verrà pubblicata
Commento